Domanda:
Miglior uso del silenzio in un film?
user49
2010-03-04 04:07:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A mio parere, alcuni dei migliori suoni di film non sono forti o evidenti, e io stesso ho usato il silenzio molte volte nelle colonne sonore dei film, ma mi interessa sapere quale sia il tuo uso preferito del silenzio o del quasi silenzio in un film ?

47 risposte:
#1
+14
Joey
2010-03-21 13:26:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La scena della Passeggiata nello spazio in 2001 di Kubrick non è solo scientificamente accurata nel suo silenzio, ma estremamente efficace nel creare tensione. Mi ritrovo a concentrarmi sui movimenti e le azioni dei personaggi e mi preparo per quel primo suono minaccioso.

Ottima domanda. Più di questo per favore!

È lo stesso che ho sentito.
#2
+14
ChrisEngineAudio
2010-03-04 06:26:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Contatto ... Non un grande fan del film, ma la scena dell'apertura in cui la telecamera si allontana dalla Terra attraverso tutte le trasmissioni radio della nostra storia. Alla fine si allontana sempre di più fino a raggiungere il silenzio totale. Ho sempre pensato che fosse uno dei migliori usi del silenzio nei film.

[youtube] kNAUR7NQCLA [/ youtube]

Adoro quella sequenza di apertura. Ottima anche la miscelazione.
+1 Grande apertura e ottimo film - uno studio fantastico per il design di sfondi lussureggianti - c'è una profondità fantastica e colorata in loro.
Deve essere stata un'interessante sessione di osservazione. Mi chiedo per quanto tempo abbiano contemplato a che punto sarebbero andati al silenzio e quanto sarebbe durato. Bella risposta!
#3
+7
NoiseJockey
2010-03-05 22:18:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre agli eccellenti esempi menzionati in precedenza, ho pensato che "No Country for Old Men" facesse un grande uso del "silenzio": lunghe sequenze di sottilissime sonorità e ambientazioni naturali invece di musica, dialoghi o qualsiasi altra musica hard -source suono. La sequenza in cui il personaggio principale scopre per la prima volta la figura sotto l'albero, all'inizio, è stata un ottimo esempio per molti.

Carter Burwell ha segnato, quanto, solo 15 minuti di musica in quel film o qualcosa del genere?

Solo 15 minuti? Interessante. Penso che sia un grande compositore ...
+1 Nathan. Incredibile quanti strati sottili sono stati incorporati lì - speravo che avrebbe vinto per il miglior mix del suono. Ho lasciato quel film molto ispirato dal suono.
Un altro voto per No Country! Skip Lievsay ha fatto un ottimo lavoro. La scena nel Motel in cui Anton affronta LLewelyn è solo un ottimo uso del silenzio quasi.
#4
+6
jozua
2010-03-04 16:55:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Personalmente ho adorato There will be blood per il suo minimalismo nel suono e nella musica. Penso che il contrasto creato dai registi abbia reso il film fantastico da guardare. Sono d'accordo che Book of Eli abbia usato il sound design in modo incredibile. In realtà ho detto al mio tecnico del suono sul set di andare a vedere il film il giorno successivo.

Se non ricordo male, Three Colours Blue era anche un film molto tranquillo ma estremamente commovente.

All'improvviso mi è venuto in mente, BABEL ha un personaggio sordo nel film che vive a Hong Kong - che è stato fatto con una tale sensibilità, ancora una volta davvero sorprendente per vedere (e ascoltare) come le immagini e il suono contrastano.

Di grossolana la scena di apertura di 2001 Odissea nello spazio, TOTAL SILENCE.

Il modo in cui le immagini e il suono / colonna sonora di "There will be Blood" lavorano insieme è semplicemente fantastico. Inoltre, grazie per aver parlato di "2001", uno dei pochi film di fantascienza in cui lo spazio è mostrato così com'è: muto. Sorprendente!
#5
+6
AJRussell
2010-03-20 04:17:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una scena in particolare in "The Fountain"; Il personaggio di Hugh Jackman lascia un ospedale dopo la morte della moglie, in una scena di strada trafficata della città in totale silenzio, e dopo pochi istanti esce per attraversare la strada e il silenzio è rotto da un clacson e da pneumatici striduli. Scena davvero bella in un film davvero bellissimo, apparentemente "preso in prestito" da un film di Kurosawa, "Ikiru".

Era "preso in prestito" da "Ikiru" di Kurosowa. È uno dei suoi film migliori, secondo me.
#6
+5
P. Lockhead
2010-05-08 17:21:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La sequenza di apertura di Akira, quei secondi prima che la bomba esploda e distrugga Tokyo è semplicemente fantastica. Alcune persone hanno menzionato il "2001" di Kubrick e il modo in cui il silenzio viene utilizzato per ritrarre lo spazio in modo realistico ... Pelle d'oca.

#7
+5
Balazs Varga
2010-03-05 01:15:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Aggiungo solo alcune considerazioni al post di Andrew Spitz. Sì, in effetti il ​​silenzio è molto insolito nei film e i 3 esempi che dai, Andrew, si basano sulla costruzione di un paesaggio sonoro intenso e poi abbandonare tutto. Interessante climax, ma sta diventando abusato. Un altro esempio dello stesso tipo è in Jarhead (2005) a 78 minuti, quando l'esplosione scoppia nel deserto e la truppa si bagna. (Scusa, non ricordo i nomi, ma eccolo su http://www.megavideo.com/?v=F5BIO6X)

Il regista voleva solo la voce fuori campo . Pat Jackson (supervisore del sound editor di Jarhead) era contraria a questa idea e ha chiesto a un collega di inventare un suono sottile che contrastasse bene con il suono delle esplosioni. Si decise di "dare voce" alle particelle di sabbia e la collega di Pat iniziò a sperimentare materiali diversi. Ciò che è finito nel mix finale è un tipo di sabbia fine che è caduta lentamente su una carta per la diffusione della luce di un film.

Guardando questa sequenza nel suo contesto penso produca un effetto buono ma forse ora cliché.

L'altro film che le persone potrebbero voler vedere è più drastico nell'usare il silenzio come strumento di narrazione. "Leaving Las Vegas" di Mike Figgis è l'unico film che conosco che utilizza TOTALE silenzio in una delle scene. È più o meno il periodo in cui Sera viene violentata. Per quanto ricordo, anche le immagini mostrano una cascata in questo periodo. È passato molto tempo dall'ultima volta che ho visto questo film, scusatemi per i miei ricordi piuttosto vaghi.

#8
+5
MtL
2010-03-20 04:36:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

+1 per There Will Be Blood (jozua lo ha già menzionato.) Mi viene in mente il lungo e definitivo scatto in cima.

La colonna sonora di Jonny Greenwood per quel film mi ha messo molto a disagio. All'inizio, ho pensato che non mi piacesse. Ma alla fine del film, la mia percezione è cambiata nel pensare alla colonna sonora come a un personaggio ... un personaggio la cui malvagità non mi piaceva. E questo, come concetto, mi piace MOLTO.

Così spesso le colonne sonore dei film sono letterali e sul naso di ciò che stai vedendo. In There Will Be Blood, erano disposti a rischiare di sovvertire le aspettative. Giocare contro il grano. La musica era in un certo senso un narratore inaffidabile.

Sto divagando e adoro i Radiohead.

È esattamente come mi sentivo.
#9
+4
Andrew Spitz
2010-03-04 13:52:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sto facendo jogging nella mia memoria qui, ma alcune delle mie scene preferite con relativo silenzio sono:

  • Il pianista. La scena in cui scoppia un'esplosione mentre suona il piano. È assordante, e lo sentiamo dal suo punto di audizione (POA?). Tutto ciò che sentiamo è un anello di tono acuto e dei bassi bassi. Molto sconcertante.

  • Salvare il soldato Ryan: cosa simile dopo l'esplosione.

Immagino che questo tipo di design sia diventato un po 'un cliché sonoro. Ma è perché funziona bene.

  • Libro di Eli: l'ho visto di recente. Uno dei personaggi (non dirà chi nel caso non l'avessi visto) viene colpito. Tutto ciò che viene mantenuto è il decadimento / riverbero dello sparo. Non si sentono altri suoni. Il suono scorre lentamente intorno al pubblico. Questo silenzio relativo fa rallentare il tempo e mi ha portato nel momento.

Non riesco a pensare a un esempio esatto, ma andare sott'acqua sembra essere usato abbastanza efficacemente. Salvate il soldato Ryan non aveva questo?

Quel momento di cui parli nel Libro di Eli è stato fantastico! Ottimo sound design.
#10
+4
Miguel Isaza
2010-03-04 19:41:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è un film ... ma personalmente adoro il modo in cui Greg P. Russell usa il silenzio nei suoi mix ... Uno dei miei preferiti oggi.

Un altro recente sarebbe "The Hurt Locker", Ottosson ha fatto un lavoro straordinario combinando il silenzio su un paesaggio sonoro profondo e stressante :)

Anche i film horror usano molto il silenzio per generare tensione e contrapponi il silenzio con un suono specifico in un momento specifico. Ce ne sono molti di questi. Consiglierei il lavoro di Gary Rydstrom in "The Haunting" o Ren Klyce in "Panic Room".

#11
+4
Michal Fojcik
2010-03-06 22:40:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Adoro la colonna sonora di "Gerry" di Gus van Sants per il suo silenzio. Anche il suo "Elephant" è tranquillo. "Return" ("Vozvrashchenie") di Andrei Zvyagintsev è un ottimo esempio di silenzio nei film. Scena finale (molto drammatica) I titoli di & sono solo con una pioggia sottile. Non è silenzio ovviamente, ma molti registi ci metterebbero musica molto emozionante. Uno dei migliori film che ho visto.

tutti quei film erano fantastici con i loro misteriosi silenzi!
#12
+4
Jay Jennings
2010-03-09 11:14:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorrei proporre la scena finale di "Treasure Planet", un film d'animazione ampiamente sottovalutato con un brillante sound design per gentile concessione di Dane Davis. Il pianeta sta per esplodere, la nave è quasi in cima al portale non ancora aperto per la salvezza ... e poi ... silenzio! Splendidamente costruito ....

Treasure Planet è davvero fantastico e ... non il silenzio, ma il suono di "Morph" è molto carino :)
#13
+4
Stephen
2010-03-04 08:54:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Akira.

È incredibile come un senso di grande potere sia stato comunicato in alcune scene di questo film usando il silenzio in molte parti del film. La prima volta che ho visto questo film sul grande schermo mi sono sentito come se l'intera stanza fosse sospesa per un'eternità in un'animazione sospesa. Incredibilmente influente.

S

Ho letto solo il manga. Ho paura di guardare il film perché mi è piaciuto tanto leggerlo. Posso vedere come l'uso del silenzio avrebbe funzionato molto bene per il film. Neo-Tokyo urla solo silenzio.
#14
+3
Barry Prince
2010-05-31 03:06:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono sorpreso che nessuno dei corrispondenti abbia menzionato il classico di Jules Dassin, Rififi, che ha uno dei silenzi più lunghi di un film.

#15
+3
Miles B.
2010-05-08 12:10:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Apocalypse Now - Ride of the Valkyrie + Helicopters vs. the near-silent village. Anche il silenzio che precede la tigre.

#16
+3
Peter
2010-03-21 17:21:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è un film chiamato "Kôfuku no kane" (titolo inglese: "The Blessing Bell") che usa solo la musica per i titoli di apertura e di chiusura. Tanto, tanto silenzio e il personaggio principale non parla nemmeno fino agli ultimi due minuti del film. Un film così fantastico, che fa un uso meraviglioso della quiete. http://www.imdb.com/title/tt0358559/

#17
+3
Phoenix.Kidman
2010-03-21 07:49:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nunta Muta (Un matrimonio silenzioso), un film rumeno ha una sequenza brillante in cui un matrimonio si svolge silenziosamente a causa della morte di Stalin, poiché la celebrazione era vietata come parte del "lutto" per la sua morte. È una sequenza molto divertente e secondo me è un suono forte. Ha anche questa scena divertente in cui le parole vengono ascoltate male e alla fine cambiano completamente il significato quando vengono comunicate (in questo caso a sussurri) da una persona all'altra e poi a un'altra e così via. Non riesco a trovare la clip su YouTube però .. ma prova a procurarti questo film .. è brillante.

ciao, HD

#18
+2
Martin
2010-09-09 16:51:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I preferiti del silenzio sono difficili da confrontare e valutare. Penso che il silenzio possa avere funzioni molto diverse (viscerale e sensuale o più simbolico, ecc.) Nei film ed è strettamente connesso al sound design complessivo di un film, inclusa la colonna sonora, se esiste. Ad ogni modo, voglio menzionare Lascia entrare quello giusto. Sound design assolutamente fantastico (incluso il silenzio).

#19
+2
Tyler
2010-09-10 06:35:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Grandi esempi. Mi piace anche il breve momento di quasi silenzio che Ben Burtt ha messo prima di ogni detonazione di "carica sismica" in Star Wars Episodio II (quando Jango Fett è inseguito da Obi-wan nel campo degli asteroidi).

#20
+2
Martin
2010-09-10 16:12:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho trovato l'uso del silenzio particolarmente difficile da isolare da un film. Per me il silenzio è una parte dell'intero sound design, equivalente ad esempio all'uso del colore rosso, o di un fermo immagine. Buoni esempi qui però.

#21
+2
Rene
2010-09-10 21:09:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Io e mia moglie abbiamo visto di nuovo l'ultimo Star Trek fatto da Ben Burtt l'altro giorno. Gli scatti in cui lo spazio è silenzioso sono fantastici.

Nello spazio, nessuno può sentire un'astronave. j / k
#22
+2
Durk
2010-09-11 04:19:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

The Hurt Locker: quando disarma la prima bomba tutto ciò che senti è il suo respiro e le angolazioni della telecamera provengono da potenziali punti in cui l'attentatore potrebbe guardarlo - piuttosto intenso.

Penso che l'armadietto ferito fosse fantastico con il silenzio in molte scene. Tutte le esplosioni sono state realizzate in modo unico. Anche un'ottima combinazione di sound design e musica. (c'è pochissima musica in esso, per lo più solo droni acustici). Mi è piaciuto molto quel film

#23
+2
Conant
2011-12-22 22:29:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Serenità.

La scena di combattimento nel bar quando Summer Glau (River) impazzisce. La sua voce, i vestiti, poi i primi pugni e infine l'intera atmosfera del bar appare con urla, foley, sfx ...

[youtube] R8CYWGDxdQ0 [/ youtube]

Grande scena e uno dei più grandi film di fantascienza di tutti i tempi.

#24
+2
Eric Paulson
2013-03-11 05:52:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ingmar Bergman è probabilmente uno dei migliori che ha usato intensamente il silenzio nei suoi film.

#25
+2
Roger Middenway
2011-04-02 10:06:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono 2 film dello stesso regista, Kyoshi Kurosawa, che usano il silenzio in modo interessante. Non solo silenzio progettato, ma una colonna sonora assolutamente (o, se non, molto vicina a) morta.

Cure (1997) ha una scena in cui l'antagonista (per usare il termine liberamente) ipnotizza un medico. Non riesco a ricordare i dettagli esatti ma, mentre le parla (facendo l'intera cosa della voce calmante dell'ipnotizzatore) l'immagine si interrompe su dell'acqua, versata da un bicchiere, che gocciola sul pavimento. È accompagnato dal suono dell'acqua che gocciola sul pavimento, quindi svanisce brevemente nel nulla. Molto inquietante e crea uno strano effetto.

Tokyo Sonata (2008) ha una scena in cui una madre vede via il suo ribelle figlio adolescente, che sta partendo per arruolarsi nell'esercito. Mentre l'autobus si ferma, c'è un punto di vista ravvicinato (dal punto di vista della madre) del viso di suo figlio nel finestrino, che è accompagnato da un breve punto morto nella colonna sonora. La scena era già abbastanza emozionante ma, in qualche modo, il tuffo nel silenzio mi ha dato un nodo alla gola.

Madeo (2009): non so cosa sia con il sound design giapponese / coreano, ma anche questo ha un uso fantastico del silenzio morto nella ripresa finale del film.

Totalmente d'accordo su Tokyo Sonata e Madeo! Ho adorato il momento a Madeo in cui la madre sta cercando di sgattaiolare fuori dalla camera da letto senza essere sentita dalla coppia addormentata - la tensione attraverso l'uso del suono è palpabile !! Un gran bel film !!
#26
+2
Rishi Dani
2011-10-10 04:35:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Forse il primo utilizzo di un silenzio efficace in un film è Bande a Part AKA Band of Outsiders (1964) diretto da Jean-Luc Godard. Ho adorato quella scena di silenzio di un minuto ... in realtà l'intero film è fantastico.

[youtube] B9XAi7xYOwQ [/ youtube]

#27
+2
Jake
2011-10-28 18:37:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quasi tutti i film di Ingmar Bergman. Sono loro che hanno fatto un grande uso del silenzio. ecco una delle scene delle fragoline di bosco:

http://www.youtube.com/watch?v=A3n4TxNeaPg

#28
+2
David_EchoicAudio
2011-12-24 23:06:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Totalmente d'accordo su Let The Right One In (la versione originale) per il suo uso di silenzio e suspense. Film fantastico. Suono straordinario!

#29
+1
Tamos
2013-12-28 01:28:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'uso del silenzio in Gravity è eccezionale. Alcune scene sono completamente prive di suono. Il team del suono ha escogitato concetti eccellenti per aggirare il silenzio nello spazio. L'uso del suono da oggetti vibranti e il contatto diretto attraverso le tute spaziali è un ottimo esempio.

#30
+1
Bit Depth
2013-12-26 18:18:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho visto di recente il film Gravity, che tratta in modo eccellente il "silenzio" dello spazio. Vale la pena dare un'occhiata.

A differenza della maggior parte dei film ambientati nello spazio, non si sono allontanati dal fatto che nello spazio non c'è suono a causa della mancanza di atmosfera. Pertanto in questo film c'erano suoni poco o molto ovattati che erano magnificamente integrati da una colonna sonora molto delicata, ma potente.

Sono stato anche preso dall'uso della musica digetica e non, nonché dalla spazializzazione (l'ho visto in un teatro 5.1, ma mi piacerebbe rivederlo in un teatro Atoms) . All'inizio la spazializzazione sembrava un po 'strana perché infrange le convenzioni, ma dopo un paio di minuti sembrava normale

#31
+1
Stephen Saldanha
2012-03-03 04:08:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi è piaciuto molto quanto fosse nervoso distruggere il silenzio nel film Insidious, sai che sta arrivando qualcosa ma non sai quando, funziona bene con la colonna sonora davvero strana e inquietante.

#32
+1
Fabrice4211
2011-12-27 07:00:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Consiglio vivamente un film australiano chiamato "Samson & Delilah" per un uso fantastico del "silenzio". La maggior parte del film non ha dialoghi o musica ed è ambientato nell'entroterra australiano, principalmente nel deserto, ma riesce comunque a essere accattivante dal punto di vista sonoro e nel complesso un grande film.

#33
+1
Colin Hunter
2010-09-11 18:25:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi viene in mente il classico di Ridley Scott del 1979, Alien . Se la mia memoria mi serve bene, non ci sono dialoghi di sorta negli ultimi venti minuti. E gli ultimi venti minuti sono tra i più tesi dell'intero film. L'editor del suono Jim Shields è riuscito a creare un'atmosfera molto inquietante utilizzando un sound design molto sottile.

#34
+1
timcoalman
2011-12-24 11:49:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

http://www.imdb.com/title/tt0247425/

In camera da letto (SPOILER ALERT)

In realtà non lo dirò lo spoiler perché la cosa terribile che accade è scritta, diretta e recitata così bene che mi ha spaventato - non come nelle esplosioni dei film d'azione, nei colpi di bazooka, nei mostri, nei combattimenti, ecc. Ma in realtà mi ha fatto saltare come se guardassi e vedessi un po ' ragazzo entra in una strada con una macchina che arriva veloce. Lo stomaco scende e il cervello scarica l'adrenalina nel flusso sanguigno. L'uso del silenzio in quelle scene è fondamentale. Non dirò altro. Guarda il film e non permettere a nessuno di dirti cosa succede.

E no, nessuno vede "persone morte" e non è "tutto un sogno" o qualche altro tropo.

#35
+1
gahoolecat
2011-11-21 21:17:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il momento durante il matrimonio in Il violinista sul tetto, proprio prima che i soldati russi inizino a distruggere tutto. Mi piace anche come il silenzio sia rotto dal cavallo e da nessuna persona, sento che questo rende il momento più toccante.

#36
+1
Ruben
2011-10-30 07:50:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Uno dei migliori usi del silenzio dovrebbe essere Le Cercle Rouge o The Red Circle di Jean Pierre Melville. La scena della rapina ti tiene inchiodato!

#37
+1
CHOPPERGIRL
2011-09-11 09:22:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi piace uno dei film di Star Wars, in cui Jengo Fett e suo figlio Boba Fett in "Slave 1" inseguono Obi Wan e Anakin Skywalker attraverso un campo di asteroidi. Obi Wan e Anakin stanno sfrecciando e zoomando attraverso i buchi nell'asteroide cercando di scappare, e ad un certo punto qualcuno spara un siluro nell'asteroide per disperderli e creare un incubo in movimento in cui navigare. Vedi lo sparo, e tutto diventa completamente silenzioso, e vedi il lampo brillante e l'onda d'urto circolare squarciare gli asteroidi, e poi THANGGGGGG con molto riverbero che senti dopo la detonazione. È così fantastico e il miglior uso del silenzio in un film. Sebbene tecnicamente errato, il suono non viaggia affatto nello spazio vuoto poiché non c'è aria / mezzo per trasportarlo, non importa.

stessa scena @Tyler postata sopra .... abbastanza palese e ovvia ma efficace
#38
+1
oliver
2010-12-13 11:45:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che la scena della rapina sicura in "Marnie" di Hitchcock debba essere proprio lì, in particolare se abbinata alla cinematografia. Mi è subito venuto in mente quando ho letto la domanda.

#39
+1
brett
2010-12-12 12:20:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

INCEPTION!!!

3 o 4 posti in cui riesco a pensare dove il silenzio è stato sapientemente utilizzato.

#40
+1
Auddity
2010-09-10 02:05:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è un vago ricordo. Ma ricordo in "L'esorcismo di Emily Rose" (Paul Ottosson di Hurt Locker) le scene in aula non avevano, o molto poco, il tono della stanza. Tutto quello che potevi sentire era il dialogo e il riverbero delle stanze. Lasciando silenzio tra le righe di dialogo. Il contrasto con l'attività dei flashback ha reso un'esperienza molto inquietante. Per non parlare dell'ottimo punteggio di Christopher Youngs, non troppo usato.

+1 su suggerimenti precedenti: There Will Be Blood, 2001 Odissea nello spazio, Minority Report, Contact, Ikiru

#41
  0
Benjie Freund
2012-03-03 02:23:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Trovo sempre molto bello quando ci sono grandi esplosioni e guerre che scoppiano e non si sente alcun suono, o anche un piccolo suono da un LPF. Ancora meglio quando la scena è al rallentatore.

molto vero - Thin Red Line è un ottimo mix cinematografico per questo
#42
  0
Anthony
2012-07-07 11:32:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è un argomento straordinario. Haha, sono contento che la gente lo apprezzi quanto me!

#43
  0
Evan
2012-07-23 08:00:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Castle in the Sky ha alcuni momenti di quiete davvero sorprendenti, così come altri film dello Studio Ghibli. La Disney ha aggiunto delle battute su molti dei silenzi nel doppiaggio inglese di Castle in the Sky e il confronto tra le due tracce la dice lunga su cosa può fare il silenzio.

#44
  0
pointy stumps
2013-01-09 07:01:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi è piaciuta molto la breve sezione silenziosa in Berberian Sound Studio, appena uscita.

#45
  0
RAHM
2013-03-23 09:03:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il buono, il brutto e il cattivo. Sono sbalordito che nessuno ne abbia parlato in questo thread da quando è stato pubblicato. Ci sono rumori di sottofondo ambientali ma nessun dialogo per circa 10 minuti all'inizio, e durante tutto il film il silenzio viene utilizzato per aggiungere un senso di desolazione agli ampi spazi aperti o spostare l'attenzione sulle minuzie visive e aggiungere suspense. Un film incredibile!

la mancanza di dialogo non è silenzio
#46
  0
OptimusBryan
2016-07-10 02:19:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Grandi risposte con esempi fantastici in questa discussione !!

Adoro l'uso intensivo del silenzio in "Valhalla Rising" di Nicolas Winding Refn insieme agli ambienti dronanti & l'uso minimalista della musica & dialoghi.

Il film (per coloro che non l'hanno ancora visto) parla dell'odissea di un muto (!) guerriero norvegese (interpretato da Mads Mikkelsen), ecco perché l'uso del silenzio in quel film funziona così unico con quel personaggio (almeno per me :)).

Come nella primissima parte del film (non proprio uno spoiler, visto che è menzionato nella sinottica) dove si libera dalla prigionia & uccide la maggior parte dei ragazzi che lo tenevano come schiavo.

Mentre si trova in piedi inzuppato di sangue di fronte al leader dei suoi rapitori, il film passa alle scene mute di un cielo &, quindi il protagonista principale lo contempla / lo guarda silenziosamente per la prima volta da uomo libero, solo a breve prima di sventrare spietatamente il leader che era legato a una pietra dopo il combattimento.

Mi piace anche il sound design delle esplosioni con un brevissimo silenzio nel momento iniziale della detonazione, come nella "carica sismica" di Ben Burtt -Sfx da Star Wars: Episodio 2 - L'attacco dei cloni che era già citato poche volte sopra. :)

#47
  0
Hexa
2016-07-16 05:05:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho pensato anche a The Pianist, quando l'esplosione avviene mentre lui suona il piano proprio all'inizio del film. Ha appena creato questo dramma deludente, questo focus sui movimenti dei personaggi e sulle conseguenze dell'esplosione. E c'è anche il fatto che sorda, quindi ascoltando il silenzio stiamo praticamente ascoltando ciò che lui sente in quei momenti. L'intera scena è così emotivamente intensa. Solo ... Wow.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...