Domanda:
Voglio imparare a fare musica elettronica. Da dove comincio?
pt2ph8
2011-06-07 17:52:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto, spero che questo sia il posto giusto per porre questa domanda.

Il mio desiderio è fare musica elettronica; quello che ho in mente è qualcosa tra glitch, IDM e ambient. Negli ultimi 1-2 anni ho utilizzato alcune DAW nel mio tempo libero, ovvero FL Studio e Live. Ho anche usato alcuni strumenti VST come NI Massive, Battery e altri. Ho sempre "imparato" le cose giocando con le cose e non ho mai preso lezioni né letto alcun libro fino ad ora. Di nuovo, questo è sempre stato qualcosa da fare nel mio tempo libero per divertirmi, quindi non me ne importava molto.

Ultimamente ho pensato di fare sul serio. Il problema è che sento che il mio approccio non mi porterà da nessuna parte. Ho sempre creato i miei suoni girando casualmente manopole: a volte ottengo risultati interessanti, a volte no, ma il fatto è che non so come funzionano davvero le cose. Non so niente su come creare il suono. Posso manipolare le manopole in un VST finché non ho quello che ho in mente, o un'approssimazione di esso o almeno qualcosa che mi suona bene, ma non so come ho fatto. Ho anche poca idea di cosa significhi masterizzare una traccia, per esempio. Non so di quale attrezzatura ho bisogno per fare musica correttamente (ho un paio di cuffie da studio decenti, però). Mi sento come se non conoscessi le basi. Non so cosa sia un compressore e perché dovrei usarlo. Potrei essere in grado di abilitare un riverbero e manipolare le manopole fino a ottenere i risultati desiderati, ma ancora non so cosa ho fatto.

Ho capito che tutto ciò limiterà molto le mie possibilità. Inoltre, penso che questo approccio casuale non sia probabilmente un buon metodo di apprendimento almeno quando si tratta delle basi. Inoltre sono il tipo di persona che vuole davvero sapere come funziona qualcosa.

La domanda è: da dove comincio? Non so nemmeno cosa cercare. Ho bisogno di un libro di sound design? L'apprendimento di Max / MSP sarebbe una buona idea? Da quello che so puoi creare tutto da "zero" quando lavori in un ambiente del genere, e so che c'è molta documentazione Max in giro. Non ho tempo per una lezione, ma ho tempo e denaro per leggere libri, acquistare l'attrezzatura necessaria, imparare da solo e fare pratica.

Modifica: Inoltre, e so che questo è un vecchio dibattito: dovrei invece passare all'hardware? Il problema con il software è che ci sono possibilità illimitate (a parte il fatto che non hai qualcosa di tangibile con cui lavorare). E voglio imparare come funzionano le cose, ma voglio anche essere creativo, quindi ho bisogno di trovare un compromesso tra queste due cose. L'hardware porterebbe anche a un altro problema: non ho idea di cosa comprare.

Mentre le risorse specifiche che appariranno nelle risposte saranno senza dubbio buone e utili, mi sembra che tu sia sopraffatto dal tentativo di fare tutto da solo, senza alcuna prospettiva. Quello che penso tu abbia davvero bisogno sono persone con cui parlare e fare domande casuali o più esplorative. Prova a passare dalla chat room di questo sito forse!
@Rein - Sì, a pensarci bene, penso che tu abbia ragione. Inoltre, la parte elettronica di questo avrebbe spaventato alcune delle persone presenti. Non c'è motivo per cui non possa esserci un'altra versione di questo se l'OP lo vuole, ovviamente.
Sette risposte:
#1
+72
Rein Henrichs
2011-06-09 23:42:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In qualità di produttore amatoriale di musica elettronica che ha trascorso otto anni in un approccio "parco giochi" non diretto alla produzione musicale, posso dirti che l'ultimo anno di pratica diretta a un obiettivo è stato più fruttuoso degli altri otto messi insieme .

Parliamo di alcuni principi di base della creazione musicale e di come si applicano alla musica elettronica in particolare. Allora parliamo di un percorso che potresti voler seguire per sviluppare le abilità che ti permetteranno di sviluppare i tuoi talenti e la tua voce creativa.

Innanzitutto, fai la tua ricerca . Trova la musica elettronica che ti ispira e studiala. Nel farlo, concentrati su quanto segue:

  • Forma musicale : c'è meno materiale per questo nel mondo della musica elettronica rispetto al rock, jazz o classico. Tuttavia, puoi imparare con l'esempio. Prendi le tracce che ti piacciono particolarmente e traccia le forme.

    La maggior parte della musica occidentale (e in particolare la musica elettronica) si suddivide in gruppi di (gruppi di) 2. Cerca gruppi di 4, 8, 16 o 32 misure che formano una sezione e cercano di etichettare le sezioni in modo appropriato. Impara i modelli strutturali di base di alto livello della musica che desideri creare. Ad esempio, uno schema comune potrebbe essere: 16 battute intro, 32 battute prima "strofa", 16 battute scomposte, 32 battute seconde "verse", 16 battute finali.

  • Orchestrazione e composizione : proprio come le sezioni principali di un'orchestra (violini, fiati, ecc.) hanno i loro usi idiomatici nella musica classica, i tipi di musica elettronica che vuoi creare avranno i loro elementi idiomatici. Questi possono essere un certo tipo di suono di batteria o basso, ecc. Ad esempio, Drum and Bass ha un uso idiomatico molto forte di un certo tipo di suono di batteria (interruzioni di batteria campionate).

Secondo, impara i concetti :

  • Sound design : i suoni che usi nella musica elettronica (di solito) non provengono da strumenti tradizionali. La creazione di questi suoni richiederà abilità nella progettazione del suono. Ciò significa che dovresti praticarlo come abilità. Impara le tecniche di sintesi (sottrattiva, additiva, FM, ecc.) E mettile in pratica cercando di creare o ricreare suoni. Informazioni su campionamento, registrazione, programmazione midi e così via. Informazioni sull'uso di FX e così via. Impara i tuoi strumenti per la creazione del suono. Ci sono molte ottime risorse sulla sintesi e altri aspetti del sound design.

  • Mix : dovrai imparare come creare un buon mixdown che posiziona i singoli elementi in modo appropriato sul palco sonoro (livelli, spettro di frequenze, panning, ecc.) per creare un suono pieno e ricco. Ciò significa comprendere le basi dell'EQ e della compressione e capire come usarle per fornire separazione tra gli elementi in modo che le loro frequenze non si scontrino, come ascoltare e misurare le tue tracce e così via.

Terzo, pratica”:

  • Prova a ricreare i suoni che ti piacciono e che senti in altre tracce.

  • Ripeti i tuoi mixdown per migliorare il margine di manovra, la separazione, ecc.

    La pratica migliorerà la tua capacità di trasformare le idee in realtà. Se senti i suoni più sorprendenti nella tua testa ma non riesci a riprodurli, non importa.

Quarto, nave :

  • Completa le tue tracce. Pubblicali da qualche parte pubblica ( soundcloud è fantastico). Ottieni feedback. Usa questo feedback per migliorare.

Quinto, innovare”:

  • Attingi alle tue capacità ben sviluppate e alle tue profonda immersione nell'idioma della musica che ami per sviluppare il tuo stile. Lo stile personale non si sviluppa nel vuoto; si sviluppa dalla sintesi delle vostre molteplici influenze. Richiede un livello di abilità sufficiente per realizzare le possibilità ed esprimerle.

    Come ha detto Picasso, i grandi artisti rubano. Se vuoi realizzare appieno il tuo potenziale e sviluppare la tua "voce" o "stile", dovrai padroneggiare le basi. Nessun musicista innovativo inizia innovando. Iniziano copiando. Imparano il mestiere. Una volta che avrai acquisito padronanza delle abilità e imparato dagli artisti che rispetti, sarai in grado di sviluppare il tuo stile musicale.

    In altre parole, se vuoi infrangere le regole devi prima conoscerle .

Alla fine: fai tutte queste cose insieme . Non passare un mese a imparare la sintesi senza spedire un brano. Devi realizzare il tuo investimento nello sviluppo delle competenze presto e spesso per mantenerlo.

Infine: Non farlo da solo . Ci sono comunità di musicisti che la pensano allo stesso modo là fuori. Trovali.

Oh, e per quanto riguarda la tua domanda tra software e hardware: se vuoi imparare, vai con il software. Qualunque sia il vantaggio che ottieni dall'hardware in termini di qualità del suono è ampiamente superato (per te, in questo momento) dalla facilità d'uso del software.

Perfida buona risposta.
Wow, non mi aspettavo una risposta così eccezionale e stimolante. Grazie! Sono d'accordo soprattutto con il punto quattro, "nave" (e credo che sia un passaggio essenziale anche per la maggior parte delle altre attività). Per quanto riguarda la parte di apprendimento (sound design e missaggio), puoi consigliare risorse affidabili (un libro sarebbe il migliore)? Non voglio sembrare pigro senza fare le mie ricerche, voglio solo evitare di commettere errori soprattutto ora che sto iniziando.
[Synthesizer - Wikipedia] (http://en.wikipedia.org/wiki/Synthesizer) è un buon punto di partenza. [Sound on Sound] (http://www.soundonsound.com/) è una rivista cartacea e online con grandi risorse. Pubblicano anche libri come [Basic Mixing Techniques] (http://www.amazon.com/Basic-Mixing-Techniques-Sound/dp/1860742831/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1307735695&sr=8-1) e [Basic Effetti e processori] (http://www.amazon.com/Basic-Effects-Processors-Paul-White/dp/186074270X/ref=pd_sim_b_1). [Computer Music Magazine] (http://www.musicradar.com/computermusic) è un'altra buona risorsa.
Alcune altre risorse: [Sound Synthesis and Sampling] (http://www.amazon.co.uk/Sound-Synthesis-Sampling-Music-Technology/dp/0240521056/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1307735838&sr= 1-1), [Teoria musicale per musicisti informatici] (http://www.amazon.co.uk/Theory-Computer-Musicians-Michael-Hewitt/dp/1598635034/ref=pd_bxgy_b_text_b), [Composizione per musicisti informatici] (http://www.amazon.co.uk/Composition-Computer-Musicians-Michael-Hewitt/dp/1598638610/ref=pd_bxgy_b_text_c). Se hai altre domande, chiedimi in chat.
[Computer Music Tutorial] (http://www.amazon.com/Computer-Music-Tutorial-Curtis-Roads/dp/0262680823/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1307736071&sr=8-1) è costoso ma sorprendente. Definitivo, anche. [Welsh's Synthesizer Cookbook] (http://www.amazon.com/Welshs-Synthesizer-Cookbook-Programming-Universal/dp/B000ERHA4S/ref=pd_sim_b_6) è un tesoro da scoprire.
+1. "Non passare un mese a imparare la sintesi senza spedire un brano" [mi ha ricordato questo] (http://www.youtube.com/watch?v=rDjrOaoHz9s)
#2
+8
filzilla
2012-02-07 06:38:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anche se trovo la prima risposta molto esauriente e accurata, vorrei presentare una prospettiva più ampia.

La musica elettronica non è così lontana da qualsiasi altra musica che non dovresti considerare le tradizioni musicali formazione.

Quanto hai sviluppato il tuo talento musicale? Considera la tua conoscenza della teoria e della storia della musica (occidentale e di altre culture), esperienza di performance solista e di gruppo (ascolto e gioco), abilità di improvvisazione, studio dell'acustica , comprensione delle forme compositive (occidentali e di altre culture), composizione.

Il tuo obiettivo è eseguire musica elettronica o comporre musica elettronica o entrambi?

In entrambi i percorsi devi "aggiungere" dal mio elenco sopra il seguente: abilità software (varia a seconda di quanto vuoi hackerare un codice o semplicemente capire un programma esistente), comprensione dell'elettronica di base (come conoscere la differenza tra un oscillatore e un filtro, o più in profondità se vuoi costruire i tuoi chip musicali), una comprensione di come tec L'nologia ha guidato lo sviluppo della musica elettronica e il modo in cui la musica elettronica ha guidato la tecnologia da una prospettiva storica.

Importanti sforzi pionieristici nella musica elettronica:

"Padre della musica elettronica" , Edgar Varèse, produsse probabilmente il primo vero pezzo elettronico "Ecuatorial" per due Theremin con tastiera, bassista, fiati e percussioni nei primi anni '30:

Musique concrète (anni '40) è stato un primo tentativo che utilizzava microfoni e nastro magnetico per registrare i suoni e poi chiedere al compositore di ritagliare il nastro per creare un suono diverso o riprodurlo al contrario, o fare loop, e così via.

"Forbidden Planet" (1956) è stato il primo lungometraggio a utilizzare una colonna sonora tutta elettronica composta ed eseguita da Louis e Bebe Barron.

Sintetizzatori a controllo di tensione (1962): Don Buchla (1962) e Robert Moog (1964) iniziarono entrambi la strada verso i sintetizzatori in cui i compositori avevano strumenti analogici per costruire suoni basati su dispositivi fondamentali. (Oscillatori controllati in tensione, amplificatori, filtri, generatori di rumore ...).

Algoritmo di sintesi FM (1967): il professor John M. Chowning, ricercatore della Standford University, scopre l'algoritmo di sintesi FM nel 1967.

Sintetizzatore polifonico analogico (1975): Tom Oberheim crea un sintetizzatore per tastiera a più voci. Un'interfaccia utente per la musica elettronica che segue la tradizione di una tastiera.

MIDI (Musical Instrument Digital Interface) (1982): viene rilasciata la prima specifica MIDI. Un mezzo per "codificare, memorizzare, sincronizzare e trasmettere le prestazioni musicali e i dati di controllo degli strumenti musicali elettronici".

Primo sintetizzatore digitale di successo commerciale (1983): Yamaha DX7 apre nuovi orizzonti essendo il primo economico sintetizzatore digitale basato sulla sintesi FM come sviluppato e concesso in licenza dal professor John M. Chowning di Standford.

[Potrei aggiungere altro a questo in seguito]

... ora abbiamo qualcosa da "Ringo in a box" (drum machine programmabili) a DAW in piena regola.

Collegamento al video interrotto?
#3
+5
user5107
2013-12-07 01:35:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che la prima risposta sia un eccellente approccio filosofico per iniziare. Cercherò di essere un po 'più specifico nella speranza di colmare alcune lacune.

Configurazione in studio: procurati un'ottima scheda audio. L'audio che entra e quello che esce dal tuo computer non possono mentirti. Se non senti le cose correttamente, non produrrai correttamente. Consiglio di esaminare quello di Apogee. I loro fratelli maggiori sono lo standard per i principali studi e usano la stessa tecnologia di conversione. Hanno anche un preamplificatore che è piuttosto incredibile per il suo prezzo.

Se non puoi permetterti monitor eccezionali (opali per eventi, Adam AX8 o Yamaha NS10) o semplicemente non riesci a battere 4/4 ad alta voce, acquista un set di auricolari davvero eccezionale. Non sono l'ideale, ma ho sentito alcuni ingegneri di grande talento lavorare esclusivamente con le cuffie e continuano a suonare in modo straordinario. È solo questione di abituarsi a come dovrebbero suonare le cose in loro. Fare riferimento ai tuoi mix preferiti in essi è un must.

Software: consiglio Ableton ai principianti. È un ottimo programma e il suo flusso di lavoro ei plugin di stock sono tutti fantastici. Ci sono tantissimi tutorial facili su YouTube. Consiglio di iniziare con le basi e mantenerlo semplice. Le cose più complicate arriveranno col tempo.

Teoria musicale e melodie Questa è una ricerca che dura tutta la vita, ma un modo semplice per iniziare a suonare con accordi e progressioni è usare il circolo delle quinte. Cerca "Camelot Harmonic Mixing chart" Questo grafico è un salvavita in termini di avvio rapido. Consiglio anche una fantastica piccola app per iPad chiamata "strumento musicale". È un selettore di scala che mostra ogni possibile nota e accordo nella scala. Strumento visivo davvero utile.

Altrimenti, Ableton ha uno strumento chiamato "scaler" che ti permetterà di scegliere una scala e mantenere ogni singola nota che suoni nella tonalità della tua canzone. È così facile che dovrebbe essere quasi illegale!

Se acquisti campioni (li vendiamo insieme ai modelli Ableton e Logic) ti consiglio Mixed In Key. Questo software organizzerà tutti i tuoi campioni per chiave. Hai una canzone su cui stai lavorando in la minore? Ordina i tuoi campioni in La minore o in una chiave gratuita. Questo è uno dei nostri piccoli speciali segreti ninja!

Ingegneria & Mixing:

Anche questo argomento è una ricerca per tutta la vita, quindi lo terrò alto livello.

1) Fai riferimento al tuo mix. Scegli un mix che ami e continua a provare ad emularlo. Questo è il modo migliore per imparare. Ti sentirai frustrato al punto in cui inizierai a cercare risposte. È qui che entra in gioco l'apprendimento.

2) La compressione è tua amica. Impara il compressore. In effetti, se avessi un solo strumento con cui mixare, sceglierei il compressore (non dirlo alla mia padrona, distorsione!). Non dimenticare il trucco. Una volta compresso, aumenta il guadagno. Ecco dov'è la magia.

3) Garbage in - Garbage out. Questo è probabilmente il concetto più importante. Uno che mi ha colpito dopo anni di lotte. Se non suona bene quando lo crei, il 98% delle volte, non puoi farlo suonare bene nel mix. Questo è il segreto per la maggior parte degli ingegneri e perché nel mondo analogico hanno ingegneri dedicati alla registrazione E al missaggio. La fase di registrazione deve catturare il miglior suono possibile in modo che l'ingegnere del mix non debba provare il voodoo. Penso che il primo gentiluomo lo abbia inchiodato con la dichiarazione del sound design.

Ci sono molti ottimi siti da cui imparare come: Dubspot.com o Pointblankonline

Vendiamo strumenti creativi come modelli logici, modelli Ableton, campioni, file midi e anche offrire tutorial a produttori e ingegneri. Una volta che avrai preso un po 'di equipaggiamento, fermati a darci un'occhiata su http://beatelite.com/

God speed young Jedi!

Poiché questo è un thread un po 'più vecchio e il prezzo è leggermente cambiato, aggiungerò solo che raccomando Logic come punto di partenza rispetto ad Ableton (io uso entrambi). Ableton è fantastico, ma a parte la versione "Intro" molto limitata ($ 99), ha meno con cui imparare. Logic viene fornito con ogni tipo di sintetizzatore e campionatore che puoi immaginare (dalla modellazione analogica alla FM a strumenti esotici come Sculpture) e una suite di effetti per cui è nota da tempo sin dal suo inizio. Logic ha circa 15+ strumenti tra cui un batterista basato su AI. Ableton ha 3 strumenti. La logica è $ 200 tutto compreso, Ableton è $ 450 / $ 750.
#4
+2
H_7
2011-09-27 04:57:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho realizzato la mia prima musica elettronica utilizzando audiotool.

Non mi piace molto la politica del sito (copyright, casella di ricerca non funziona, ecc. ecc), ma la piattaforma è fantastica!

Ha uno studio flash completo con mixer, generatori (molti), bassi, campioni (MOLTI MOLTI), linee temporali, cavi, bel design, applicazione web completa, molto bel software.

Crea la tua musica! Sicuramente ci sono anche altri modi gratuiti! DJ Traktor è un buon strumento live, puoi mescolare campioni e altri bei trucchi.

Ciao e benvenuto in avp.StackExchange. Penso che tu stia cercando di suggerire quel sito come strumento, ma la tua risposta sembra un po 'come una pubblicità, specialmente per la tua musica. Potresti modificarlo in modo che risponda più direttamente alla domanda? Sentiti libero di discutere la tua musica / quella di tutti gli altri [nella nostra chatroom] (http://chat.stackexchange.com/rooms/733/audio-video-chat) però!
ok. Grazie. davvero nessun annuncio. Ho usato il sito ed è un modo per rispondere alla domanda.
#5
+2
Philip Graham
2013-02-19 02:41:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia risposta sarebbe qualcosa sulla falsariga della prima risposta che hai dato, ma vorrei anche raccomandare i tutorial di D.Ramirez per affrontare il flusso di lavoro della musica elettronica. Sono disponibili gratuitamente su YouTube all'indirizzo

Si occupa di molti problemi di mescolanza e potrebbe aiutarti a ottenere un po 'di" approccio " a fare musica elettronica senza dirti quale stile essere.

#6
+2
Pure Music
2014-12-19 01:31:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molti elementi che contribuiscono alla creazione di musica elettronica di qualsiasi stile musicale moderno. Ciò include:

  • Scrittura
  • Registrazione
  • Software di apprendimento
  • Mixaggio
  • Mastering

All'interno di tutti questi c'è un sacco di conoscenza ed esperienza che devi acquisire prima di essere in grado di produrre qualcosa che le persone diverse da te penseranno sia grande musica. Ci sono scuole di produzione musicale che ti insegneranno molte di queste cose ma non ti garantiranno in alcun modo che diventerai un buon produttore. (La maggior parte delle persone in questi programmi diventa ingegnere)

Sfortunatamente, le domande su quale configurazione usare o su quale metodologia dovresti usare per scrivere e produrre non vengono generalmente insegnate da nessuna parte.

Fortunatamente per le persone che vogliono imparare i generi musicali moderni e come produrre, ci stiamo muovendo in un momento in cui le persone possono agire come tutor e mentori privati ​​mentre sviluppi le tue capacità di produttore musicale. Avrei ucciso per un servizio simile a www.learnmodernmusic.com quando stavo iniziando ed è esattamente il motivo per cui l'ho creato.

Non importa cosa vuoi ottenere bene Nella vita, il valore di un grande insegnante o mentore non può essere sottovalutato. Il mio consiglio è di trovare l'insegnante o il mentore giusto e imparare tutto ciò che puoi da loro.

#7
  0
Max 989
2015-12-13 06:47:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono completamente d'accordo sul fatto che un approccio casuale non sia utile e il campo della produzione musicale è molto complesso. E prima che tu possa imparare a padroneggiare una forte esperienza di mixaggio e un allenamento delle orecchie è davvero necessario. Non solo ... ottimi convertitori, un ambiente di ascolto curato, un buon monitor e ancora, un buon paio di orecchie ma ...

Tutti hanno iniziato da qualche parte e un approccio guidato potrebbe fare la differenza e risparmiare tempo e soldi.

Oggi, la tecnologia a buon mercato ti consente di creare uno studio iniziale per qualcosa di circa $ 1000 ma suonerà per $ 1000. Voglio dire che se inizi, non so se stai bene a spendere un sacco di soldi ma come qualcuno ha detto in un'altra risposta, spazzatura dentro spazzatura fuori. il rischio è che dedichi molto tempo e sforzi per cercare di ottenere qualcosa che semplicemente non puoi.

Ad ogni modo, se questo ti aiutasse, qui puoi trovare un corso online che ho creato dove spiego come usare uno dei miei preferiti. DAW per creare musica elettronica dalla A alla Z. Sfortunatamente non parlerò di mastering ma con il corso imparerai come:

Creare una canzone House dalla A alla Z Configurare la scheda audio in Cubase Costruire il Groove nella finestra di visualizzazione Mescola la tua canzone usando il MixerCome utilizzare le automazioniRegistrare e correggere le tue registrazioniEqualizzazione ed effettiUtilizza il Media BayMixing Tip and TricksGestisci MIDI e strumenti virtualiEsporta e ottimizza le tue canzoniCertificato di completamento e avrai anche diritto a scaricare 300 ++ campioni GRATUITI.

Se vuoi saperne di più, dai un'occhiata qui: [Impara la musica elettronica] [ http://www.howtomakeelectronicmusic.org/]

disclaimer: sono il proprietario del corso e, infine, il miglior suggerimento è:

confronta, esercitati e divertiti!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...